La poetessa Gaia Baracetti racconta #2

La poetessa e scrittrice Gaia Baracetti, con cui abbiamo lanciato la linea eco dei braccialetti poetici, dopo aver raccontato qui l'incontro con il prato su cui presto pianterà nuovi alberi anche grazie al vostro contributo, ci presenta qui sotto il sambuco da poco piantato. Con l'acquisto di un braccialetto accompagnato da una delle poesie di Gaia, infatti, parte del ricavato viene investito per piantare

nuovi alberi in Friuli Venezia Giulia. Buona lettura!


Secondo quanto scrive Pietro Adami ne La cucina carnica, parlando del "sacro savût", "un tempo passando davanti a un sambuco le donne si inginocchiavano e gli uomini si toglievano il cappello per ringraziare Dio di aver creato una pianta così preziosa per la salute, così ricca di virtù terapeutiche." Purtroppo qui non ho mai visto una donna inginocchiarsi o un uomo togliersi il cappello (o portare un cappello, tranne che alle feste degli alpini), ma un uomo del paese mi ha detto che un tempo i vecchi chiamavano il sambuco "l'albero della salute."


Per noi oggi, che ci curiamo con le medicine e non con le piante, l'uso più famoso del sambuco è farci lo sciroppo, lasciando qualche giorno i fiori immersi in acqua con zucchero e limone. Mi è capitato, a Pesariis, di assaggiare delle ottime crespelle ai fiori di scambuco; ho letto che i fiori, raccolti in larghe ombrelle bianche, se staccati dalla pianta prima che si schiudano si possono friggere. Con le bacche si può fare una marmellata, ma non vanno mangiate crude. In quanto alle proprietà medicamentose del sambuco, lascio che le scopriate da soli da qualche libro o da internet, almeno per sapere, in astratto, quali sono: quando si è perso un sapere pratico recuperarlo è difficile, e non consiglierei a nessuno di curarsi con una pianta senza sapere quali parti prendere, in che quantità, e come prepararle.


Il sambuco per me segna la differenza tra pianura e montagna: quando, passando vicino ai campi attorno a Udine, vedo i fiori già spalancati nel verde delle foglie, quassù non ci sono neanche i boccioli. Più si sale, più tarda la fioritura; in alta montagna si trovano d'estate.

Il fiore di sambuco si segnala da sè, non serve neanche cercarlo; passandogli accanto si è colpiti da un odore inconfondibile e solo dopo, e non necessariamente, arriva la consapevolezza conscia: "un sambuco in fiore!" Per i nostri nasi umani rudimentali e malaticci sono pochi i segnali olfattivi della natura che possono manifestarsi con tale chiarezza. Ogni tanto immagino che per un'ape, un segugio, un erbivoro, il mondo debba essere tutto così, debba rendersi tutto manifesto, riconoscibile, a seconda attraente o ripugnante, attraverso gli odori. Basta vedere un'apina o un bombo scegliere tra varie infiorescenze, volando qua e là, fermandosi su alcune e non su altre, o una pecora divorare o scartare un'erba con la rapidità di un'operaia che abbia imparato bene il suo mestiere - ma con il dubbio se la pecora abbia imparato, o se sia solo un istinto (da come l'agnello osserva la madre e la imita in tutto, mi viene da propendere per una combinazione delle due cose...).


Quello che vedete in foto è un piccolo sambuco; senza fiori, con foglie poco caratteristiche, sono i puntini sul tronco a renderlo riconoscibile. Speriamo che cresca bene, che faccia i fiori, e con i fiori faremo lo sciroppo e con lo sciroppo l'Hugo.


Alla prossima puntata!



Se siete interessati ad acquistare una eco confezione dei braccialetti poetici, accompagnata da una delle poesie di Gaia, potete contattarci tramite i nostri canali social @shopmisia oppure all'indirizzo shopmisia@gmail.com


Per maggiori informazioni sulla linea eco dei braccialetti poetici, potete guardare questo video.


Per rimanere aggiornati e non perdervi promozioni e novità iscrivetevi alla mailing list. Potete farlo nell’apposito form che trovate a fondo pagina, qualsiasi pagina sul sito, sulla destra, o scrivendoci all'indirizzo shopmisia@gmail.com


follow

inserisci qui la tua email per aggiornamenti

sui nostri progetti:

  • Facebook
  • Instagram

© 2020 by shopmisia